10 canzoni più rilassanti per la scienza

Relax song Il Mindlab International ha creato una lista con le 10 canzoni più rilassanti di sempre.

La ricerca ha evidenziato come queste dieci canzoni riducano di più del 65% il livello di stress in chi le ascolta. I ricercatori hanno condotto uno studio su 40 donne alle quali venivano fatte ascoltare delle canzoni mentre componevano un puzzle. 

I fattori tenuti sott’occhio sono stati: pressione sanguigna, frequenza cardiaca, attività cerebrale e respirazione. Le variazioni di stress rilevato dalle volontarie ha portato a creare la lista delle 10 canzoni più rilassanti.

Ascolta la playlist su Spotify oppure su youtube:

1. Marconi Union –  Weightless 

2. Airstream – Electra

3. DJ Shah – Mellomaniac

4. Enya – Watermark

5. Coldplay – Strawberry swing

6. Barcellona – please don’t go

7. All Saints – pure shores

8. Adele – Someone like you

9. Mozart – canzonetta sull’aria

10. Cafe Del Mar – we can fly

A me sembrano molto rilassanti! Magari non più di altre, nel senso che ci sono molte canzoni altrettanto rilassanti.

Ad ogni modo penso che sia una bella playlist da ascoltare prima di iniziare una giornata che si prospetta particolarmente faticosa oppure alla fine di una giornata o di un momento stressante. No? =)

Che ne pensate? Provate per credere e fatemi sapere! 😉

 

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Guadagna 16500 euro l’anno con canzoni #SEO-Friendly


SEO-Friendly songs

Si chiama Matt Farley, vive in Massachusetts e mastica un po’ di SEO.

Ed è grazie a questo e alle piattaforme di musica in streaming che è riuscito a guadagnare 16500 euro l’anno lavorando tre giorni  a settimana.

Matt scrive canzoni e come titolo utilizza parole chiavi particolarmente gradite ai motori di ricerca, ossia SEO-Friendly. Ad oggi ha all’attivo più di 200 album, 14000 canzoni e 65 band diverse.

Come fa a guadagnare 16500 euro l’anno con canzoni SEO-Friendly?

Semplice!

In ogni canzone nomina tutto quello che è al primo posto tra i trend dei motori di ricerca: dai nomi delle celebrità agli animali, passando per le città.

Il costo per Farley è di 50$ ad album ma caricando più di 100 canzoni ad album (è il limite di ITunes) riesce ad ammortizzare la spesa. Lui stesso ha detto che nel 90% dei casi ha guadagnato più dei 50$ ad album.

Tra gli esempi si trova “This song is about Perth”, “Poop Into a Wormhole”, “Jen, will you go to the prom with me” e tantissime altre.

Se proprio proprio proprio si vuole definire questo come “colpo di genialità” c’è anche da dire che il solo ascoltare una canzone per pochi secondi crea istinti omicidi ineguagliabili.

 

A voi la prova, visitate la sua pagina Spotify .

Anche se non apprezzo molto i “marketing killer”, ho deciso di scrivere comunque questo post sull’artista SEO-Friendly proprio per rimarcare il concetto che non c’è SEO duraturo senza CONTENUTI. 

E’ vero: un’ottima indicizzazione porterà, nell’immediato, qualche visita e qualche “spiccio” (come guadagnare 16500 euro l’anno) ma poi? Quanti vorranno tornare a sentire una lagna inutile? Cosa farà quando i motori di ricerca miglioreranno i loro algoritmi per unificare SEO e contenuti (come sta già cercando di fare Google, ndr)?

Che dite? Sono troppo bacchettona? O anche voi preferite qualità e “lungo periodo? =)

Fatemi sapere! 😉

Gio

 

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Erto vecchia: un’ immersione nel passato

E’ inevitabile.

902465_449874731761642_284673766_o

Ti ci senti immerso nel passato, visto che Erto è rimasta praticamente com’era, se non per qualche modifica fatta dai pochi abitanti ormai rimasti a vivere lì.

La maggior parte delle famiglie originarie (sopravvissute alla tragedia del Vajont) si sono trasferite a Erto Nuova, costruita qualche metro sopra Erto Vecchia dopo la tragedia, o direttamente in altri paesi.

Il Pese è composto da una strada principale sulla quale si affacciano delle case una adiacente all’altra.

Il fatto di averla lasciata così com’era, senza pensare di ricostruirci sopra, permette di provare la bellezza di camminare tra i vicoli come se ti trovassi catapultato più mezzo secolo indietro.

884435_449873285095120_1264389401_o

Il paese è molto suggestivo, tant’è che nel 1976 venne dichiarato monumento nazionale. Oltre all’architettura è di particolare bellezza il paesaggio che lo circonda. Il Paese è praticamente situato a strapiombo nella Valle del Vajont.

L’ideale a Erto è fare immense camminate immerse nella natura e nei paesaggi maestosi. Adatto per fare NordickWalking, trekking o semplici camminate vista la varietà di terreno e  alcune stradine dedicate al passaggio. E’ possibile fare un pit stop per mangiare e rilassarsi sia all’interno del Paese sia in piccoli spazi appositi.

Ho deciso di non dedicare l’intero post al disastro del Vajont, non per mancanza di rispetto, ma per dar luce a quanto ha di bello il posto (a prescindere).

Il resto lo lascio raccontare alle foto e alle immagini scattate:

Guarda la mia galleria di ERTO su Flickr!

Sei mai stato a Erto? Ti è piaciuta? Se hai delle foto passamele, le guarderò volentieri! =)

Giò

Pubblicato in Foto, Italia, Montagna | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

#Tutorial:Come mettere le icone di collegamento ai social

Seguendo questo tutorial potrai mettere nella barra laterale del tuo blog WordPress le icone di collegamento ai vari social.

  • 1. Cerca sul web il set di icone che ti servono.

      Puoi agire in due modi:

cercare/scaricare il set di icone completo.

Vai su google e cerca: “set social media icon (oppure button)”.

Questa ricerca ti darà una serie di siti dove ti sarà permesso di scaricare attraverso un link una serie completa di icone disegnate da alcuni utenti.

Attenzione:

Alcuni link potrebbero essere dei virus! C’è da dire che tra tutti quelli che ho rovato io ne ho trovato solo uno con questo problema.

Avvertenza:

Nei set scaricati potrebbero non essere presenti tutti i bottoni/icone che ti servono.

Per questo consiglio la seguente opzione:

cercare/scaricare sono alcune icone.

Vai su google e cerca:”facebook icon”.

Clicca su immagini.

Strumenti di ricercadimensioni esatte → 35alt 35larg (questa dovrebbe essere una misura ottimale per le icon:, né troppo grande né troppo piccola)

Salva l’immagine.

Prosegui cercando le altre icone cambiando solo il nome nella ricerca.

Quale delle due opzioni scelgo?

Scegli la prima opzione se preferisci un set di icone particolari. L’unica scocciatura è che potresti non avere un’icona che vorresti.

Scegli la seconda opzione se non ti importa di avere un design particolare per le immagini…anzi vuoi mantenere il loro logo originale.

Coniglio:

Salva tutte le icone in una cartella apposita, ti sarà più facile per i prossimi passi!

  1. Aggiungi le icone alla libreria di WordPressVai nella pagina “dashboard” di wordress.

    Nella barra laterale clicca su “media”.

    E poi “Add New”.

    Ti si aprirà una pagina dove troverai il bottone “Select file”, clicca.

    Aggiungi l’icona scelta.

    Poco sotto troverai l’icona e a fianco la scritta “Edit”, selezionala.

    Ti si aprirà una pagina:

    a sinistra troverai l’icona

    a destra un riquadro con tutte le informazioni riguardanti l’icona E un riquadro “File URL” con un link.

    Ora hai due scelte:

    lascia momentaneamente aperta questa pagina e prosegui aprendone un’altra.

    copia l’URL (il link) nel riquadro “File URL” in una pagina di word o del notes.

  2. Apri la pagina Widget.Dashboard → Appearence → Widget

    [Ti si aprirà una pagina dove ci sono tutti i widget che potrai mettere nella barra laterale.]

    Tra tutti i widget a disposizione scegli: “Text”.

    Su Title metti ciò che preferisci, tipo: “seguimi sui social

    Nel riquadro sottostante metti questo codice:

    <div><a href=”qui metti il link completo del tuo profilo twitter“><img title=”Twitter” src=”Qui metti il link preso dl riquadro file URL” alt=”” width=”35″ height=”35″ /></a>

    <a href=”[full link to your Pinterest]“><img title=”Pinterest” src=”[image URL for Pinterest icon]” alt=”” width=”35″ height=”35″ /></a>

    <a href=”[full link to your Facebook page]”><img title=”Facebook” src=”[image URL for Facebook icon]” alt=”” width=”35″ height=”35″ /></a>

    <a href=”mailto:[email address]”><img title=”Email” src=”[image URL for Email icon]” alt=”” width=”35″ height=”35″ /></a>

    <a href=”[full link to your RSS feed]”><img title=”RSS” src=”[image URL for RSS icon]” alt=”” width=”35″ height=”35″ /></a></div>

    Ricordati:

    – di togliere tutta la scritta tra gli apostrofi (lasciando questi ultimi) e di mettere i link intero;

    – di modificare il nome in base al socialmedia di appartenenza dopo “title=”

    Consiglio:

    Prendi solo una parte del codice qua sopra e copiala e modificala man mano: 

<a href=”qui metti il link completo del tuo profilo twitter“><img title=”Twitter” src=”Qui metti il link preso dl riquadro file URL” alt=”” width=”35″ height=”35″ /></a>

4. Salva

          Clicca su “save”.

          Controlla sul blog l’avvenuta modifica.

Tengo a precisare che questo Tutorial è frutto della mia esperienza e delle mie ricerche (in internet in generale e nella pagina del supporto di WP).

Penso, però, sia una cosa bella condividere le scoperte ed aiutarsi. =)

Se hai bisogno di aiuto sarei felicissima di darvi una mano per quel che posso, commentate e vi risponderò. 😉

Se hai consigli per migliorare il post, scrivimelo e aiutami a renderlo migliore.

Se ti è piaciuto aiutami a far crescere il mio progetto: condividimi e/o piacciamo 😉

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Non può nevicare per sempre, ma riflettere sì.

Rimanere bloccati da una nevicata immensa dà il tempo per riflettere. Che di questi tempi è ormai diventata una cosa buona e giusta.

Non può nevicare per sempre. Dicono.

Di seguito un’antica preghiera celtica che penso rappresenti il vademecum della vita:

Datevi il tempo di lavorare:
È il prezzo del successo.
Datevi il tempo di pensare:
È la fonte del potere.
Datevi il tempo per amare ed essere amati:
È il privilegio degli dèi.
Datevi il tempo per giocare:
È il segreto dell’eterna giovinezza.
Datevi il tempo di leggere:
È il fondamento della saggezza.
Datevi il tempo per sognare:
È come collegare il tuo carro ad una stella.
Datevi il tempo per fare amicizia:
È la via della felicità.
trova il tempo di guardare al mondo intorno a te:
il giorno è breve per essere egoista.
Datevi il tempo per ridere:
È la musica dell’anima.

 

 

 

 

 

Pubblicato in Aforismi, Foto | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

#Happyness

#Happyness

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , | Lascia un commento